DETOX EFFICACE: i 6 punti che tutti dovremmo conoscere

25 Feb 2016

 

Con “Detox” si intende un periodo più o meno lungo durante il quale si seguono uno stile di vita e un’alimentazione il più possibile sani finalizzati a stimolare il processo naturale di eliminazione delle tossine (scorie) del corpo.

 

Fin qui tutto chiaro ;)  ma quello che cambia davvero il risultato finale è il MODO in cui si esegue un periodo di Detox: possiamo ottenere enormi benefici già dai primi giorni oppure -all’opposto- solo un grande senso di frustrazione e privazione che ci porta poi a rimpinzarci di tutto quello che non abbiamo mangiato durante la purificazione.

 

Com’è possibile che il risultato sia così differente?! Che cosa abbiamo sbagliato?

Grazie alla mia esperienza diretta e a molta molta osservazione ho capito che all’approccio “base” dilagante mancava qualcosa… l’ho capito sulla mia pelle perché solo quando sperimenti hai la possibilità di capire profondamente, leggerlo su un libro non te lo può far com-prendere appieno.

 

Cerco di riassumere i punti che secondo me sono fondamentali per poter depurare veramente il corpo nella sua totalità.

 

  • PERCHE’ LO FAI?
    -> Prima di iniziare una Detox domandati sinceramente perché la vuoi fare: il FINE per il quale hai preso la decisione di purificarti ne determinerà il risultato!!
    Per esempio: hai mangiato troppo e male nei mesi precedenti, ti senti in colpa e vuoi recuperare la linea persa? In questo modo l’INTENTO che stai comunicando al tuo corpo è di PUNIZIONE e PRIVAZIONE… pensa al tuo corpo come a un bambino: se lo sgridi perché è ingrassato e gli dici che così com’è “non va bene”, pensi che sarà collaborativo e bendisposto alle tue richieste durante la Detox?

 

  • CON COSA VUOI SOSTITUIRE LE TOSSINE?
    -> Oltre all’INTENTO iniziale è fondamentale tenere d’occhio i propri pensieri durante tutto il periodo di purificazione… perché se parto bene prefissandomi una finalità positiva e amorevole ma poi nei giorni successivi inizio ad arrabbiarmi con il mio corpo perché non elimina le tossine come voglio io, non si sgonfia come previsto da tale filosofia/libro/forum, non perde abbastanza chili come invece fanno tutti gli altri e altre paranoie simili, ritorniamo al discorso di prima del bambino che, sentendosi rifiutato, si chiude ancora di più in se stesso e non collabora. 

    Bisogna fare attenzione ai pensieri negativi in generale perché, se durante la Detox andiamo a eliminare tossine fisiche ed emozionali, con che cosa scegliamo poi di rimpiazzarle? Con qualcosa di diverso e positivo o con le stesse basse vibrazioni delle quali ci siamo liberati con fatica e costanza? ;)

 

  • NON SEI UGUALE A TUTTI GLI ALTRI, PER FORTUNA!
    -> La società ci ha abituati alla standardizzazione: tutti dobbiamo fare le stesse cose, allo stesso modo, ci devono piacere le stesse cose, dobbiamo desiderare le stesse cose, ecc. e questa è una delle prime cause delle frustrazione e tristezza dilagante.

    Bene, prendersi cura di se stessi significa in primis ricordarsi che siamo Esseri unici e perfetti nella nostra unicità, liberandoci da questo senso di inadeguatezza volontariamente instillato dall’esterno.
    Quindi è fondamentale rispettare i PROPRI tempi di eliminazione delle tossine fisiche ed emozionali durante la Detox, che saranno sicuramente diversi da quelli degli altri, ma comunque perfetti per noi.